it | en

Azioni di ADAttamento

Coltivazioni arboree associate ad erbacee

Descrizione

Le coltivazioni arboree associate ad erbacee o consociazioni miste sono state piuttosto comuni, soprattutto in passato. Le specie arboree oltre a costituire una barriera frangivento per le erbacee, offrivano un’ulteriore fonte di reddito su quelle aree di appezzamento che non sarebbero state sfruttate dalla coltura erbacea. La consociazione si basa sul principio per cui molte specie di piante, anche coltivate, traggono beneficio se coltivate in un agroecosistema più complesso. Le piante più comuni utilizzate a questo scopo sono state viti ed ulivi associate a foraggere.

Caratteristiche

Filiera interessata:

Lattiero casearia (Parmigiano-Reggiano), Ortofrutticola

Rischio climatico:

Danni da temperature estreme massime, Eccesso idrico, Erosione, Precipitazioni intense

Ambito di azione:

Gestione agronomica

Azione di mitigazione:

No

Difficoltà tecnica:

Bassa

Applicabile ad aziende di dimensioni:

Piccole

Efficacia dell'azione rispetto a:

Danni da temperature estreme massime
Alta
Eccesso idrico
Media
Precipitazioni intense
Media
Erosione
Media

Orizzonte temporale rispetto a:

(Riferito all’efficacia dell’azione da un punto di vista economico, agronomico e ambientale)

Danni da temperature estreme massime
Breve termine: 1 anno o ciclo colturale
Eccesso idrico
Breve termine: 1 anno o ciclo colturale
Precipitazioni intense
Breve termine: 1 anno o ciclo colturale
Erosione
Breve termine: 1 anno o ciclo colturale